Sapere nel tempo

SEI Editrice - Catalogo Scolastica

Cover
Ivan Cervesato - Marina Galmarini

IL NUOVO ESAME DI STATO
La seconda prova di Fisica e Matematica

 
A partire dall’anno scolastico 2018-2019, per i licei scientifici è stata introdotta la possibilità che la seconda prova scritta possa coinvolgere la sola matematica (secondo una consolidata tradizione), la sola fisica o entrambe le discipline, la cosiddetta “prova mista”.
Il D.M. 769/2018, ha poi reso noti i cosiddetti Quadri di riferimento relativi alle varie discipline, che riportano le caratteristiche generali della prova, nonché l’elenco dei Nuclei tematici fondamentali della disciplina e gli Obiettivi della prova.

Il volume offre un’ampia proposta di test, quesiti, problemi, simulazioni adeguati alla preparazione della nuova tipologia di seconda prova.
Per i test a scelta multipla sono disponibili le soluzioni, mentre quesiti e problemi sono corredati da veri e propri percorsi risolutivi.

Nella struttura del testo si è tenuto conto dell’attuale quadro normativo con particolare attenzione ai contenuti previsti dalla Indicazioni Nazionali per il V anno di corso.
Tali contenuti sono stati ripartiti con criterio giustificato da ragioni sia didattiche sia di organizzazione pratica della trattazione, in 6 Unità.
Le prime due Unità sono dedicate agli argomenti di completamento dell’elettromagnetismo classico: fenomeni di induzione elettromagnetica ed elementi di teoria del campo elettromagnetico.
Le restanti Unità riguardano la cosiddetta “fisica moderna” che, seguendo una consolidata tradizione, è stata identificata con la fisica sviluppata a partire dal XX secolo.
Le “simulazioni di seconda prova” proposte contengono tuttavia anche quesiti relativi a contenuti dei precedenti anni di corso, come teoremi sull’energia, propagazione per onde, magnetismo ed elettrodinamica

Il testo propone materiale di lavoro di varia tipologia:

  • 90 test a scelta multipla, utili per mettere alla prova da diversa “angolazione” conoscenze e abilità logiche, anche in vista di eventuali test di ammissione all’università.
  • 122 quesiti, cui lo studente può rispondere sia oralmente sia per iscritto: tali quesiti possono essere utilmente impiegati per la preparazione di verifiche scritte o orali in corso d’anno, ma anche per la preparazione del colloquio d’esame.
  • 110 problemi completamente svolti e commentati. Si spazia da esercizi (volutamente non ordinati per difficoltà) risolubili tramite applicazione pressoché immediata di una formula, pur sempre da situare in un più ampio quadro concettuale di riferimento, a situazioni che richiedono un’analisi e una strategia più articolate.
    In alcuni casi particolarmente significativi, la risoluzione è stata accompagnata da una discussione, in certa misura dettagliata, del fenomeno fisico considerato: l’esercizio rappresenta in questo caso il “pretesto” per l’approfondimento di una tematica ritenuta di particolare interesse.
  • 31 quesiti di approfondimento, corredati da un sintetico svolgimento, che può essere assunto come esempio di possibile “traccia” di risposta.
  • 6 (ipotesi di) simulazioni di prove d’esame, ciascuna articolata in 2 problemi e 6 quesiti; di questi, 4 vertono su argomenti del v anno di corso e 2 su argomenti dei precedenti anni. Nella stesura delle simulazioni, a problemi di fisica risolubili con gli strumenti algebrici sono stati affiancati problemi per la cui risoluzione sono richiesti gli strumenti dell’analisi matematica.
Top

Focus on