Sapere nel tempo
SEI VARIA
Luciano Sterpellone

Famosi e malati

Quando sono i Grandi a star male

“La malattia ti dà la libertà.
Essa ti rende …
ti rende geniale!"
Thomas Mann

Certamente Beethoven avrebbe composto la Decima sinfonia, Napoleone avrebbe vinto a Waterloo, la Pompadour avrebbe sposato Luigi XVI ed Elvis Presley lancerebbe il suo ennesimo successo.
Ma le malattie non risparmiano nemmeno le persone famose e ostacolano o interrompono impietosamente le loro azioni, influenzando in modo anche determinante il corso della storia e le piccole e grandi vicende umane.
Un medico-scrittore e storico della medicina ha indagato sulle malattie che hanno colpito i Grandi della politica, dell’arte, della scienza, evidenziando, in un’avvincente narrazione, gli effetti che esse hanno avuto. Ne esce un quadro inedito e sorprendente, nel quale i vari personaggi – considerati di solito come distanti e al di sopra dei comuni mortali – riacquistano la loro dimensione umana, con i loro timori, le loro debolezze, e spesso con il loro coraggio di fronte al male.
Ma avvincente e curiosa è anche la storia delle terapie, spesso risibili a uno sguardo retrospettivo, alle quali i personaggi del passato furono sottoposti e la cui inefficacia ha talora condizionato il succedersi di dinastie, il compimento di un capolavoro o il destino di un genio.

Luciano Sterpellone patologo clinico, accanto all’attività professionale di medico, si è sempre occupato di divulgazione medica e giornalismo scientifico. . È autore di numerosi libri – alcuni dei quali tradotti all’estero – fra i quali Le cavie del Lager con la presentazione di Simon Wiesenthal.

In questa collana ha pubblicato anche: Hollywood Hospital (2006), Nati con la camicia (2007), A pranzo con la storia (2007), Camici in giallo (2009, con D.Zamperini).

Focus on