Sapere nel tempo
SEI VARIA
Franco Bungaro, Nello Governato, Giuliano Musi, Carles Santacana

IL PALLONE DEL TIRANNO

Storie di calcio e dittature

Introduzione di Darwin Pastorin

Quel fondo di fascismo che si annida

dietro la “filosofia del risultato” è tipico di gente

che divide il mondo in dominatori e dominanti,

in ricchi e poveri, in bianchi e neri, in vincitori e vinti

Jorge Valdano

 

Il Novecento è il secolo del calcio: campionati nazionali, campionati del mondo, champions league.

Il Novecento è il secolo dei regimi totalitari: fascismo, nazismo, franchismo, stalinismo.

Milioni di persone, l’intera società europea è coinvolta e travolta da questi grandi fenomeni, due volti della stessa realtà. Le tracce e le voci ambigue di quel passato prossimo risuonano inquietanti negli stadi di oggi. Questo libro racconta le vicende esemplari di alcuni protagonisti.

Matthias Sindelar, campione assoluto del Wunderteam, la “squadra delle meraviglie” austriaca che dominò in Europa negli anni ’30. Rifiutò la maglia della Nazionale tedesca, morì misteriosamente nella “camera a gas” della sua casa.

Árpád Weisz, geniale allenatore ungherese del Bologna che “tremare il mondo fa”, Ma era ebreo, e il calcio non lo salvò. In quella stessa squadra giocava Mario “Rino” Pagotto, che invece proprio nel calcio trovò un’ancora di salvataggio.

Alfredo Di Stefano, venuto dall’Argentina in Spagna per diventare, suo malgrado, l’uomo-immagine del Real Madrid e del franchismo.

Lo Spartak Mosca e i fratelli Starostin, passati attraverso tutta la parabola del comunismo sovietico, sotto l’ala del regime o esiliati in Siberia, sempre e comunque dalla parte del popolo.

Il volume narra quindi quattro storie, un’unica passione e un complesso quadro storico che viene così ricostruito tramite prospettive e toni diversi, sfociando spesso nel romanzesco che coinvolge e commuove.

 

Franco Bungaro, direttore di biblioteche universitarie e narratore, ha scritto per la SEI l’originale raccolta biografica Lei non sa chi è mio fratello.

Nello Governato, ex giocatore di massima categoria e giornalista, ha già raccontato la storia di Matthias Sindelar nel suo romanzo La partita dell’addio (Mondadori).

Giuliano Musi, giornalista e scrittore bolognese, è autore fra l’altro del libro Pagotto. Un calcio anche alla morte (Ed. Minerva).

Darwin Pastorin, giornalista italo-brasiliano, è attualmente direttore responsabile della tv torinese Quartarete. Tra i suoi libri, ricordiamo Lettera a mio figlio sul calcio (Mondadori).

Carles Santacana, professore di storia contemporanea all’Università di Barcellona, è autore del libro El Barça y el Franquismo (Apostrofe).

 

Leggi la recensione tratta dall’Osservatore Romano

 

Ascolta l’intervista a Franco Bungaro su Radio Sportiva (22 settembre 2014)

—-

 

Leggi la recensione su Sport Story, 5 gennaio 2015: clicca qui

 

Leggi la recensione pubblicata su Libromondo:  clicca qui

Focus on